AESTIMA

 

ASSOCIAZIONE NAZIONALE PERITI ESTIMATORI

siete nel sito dei periti estimatori professionisti

Benvenuti!


Siamo nati con lo scopo di far conoscere la nostra attività e, nello stesso tempo, svolgere attività di formazione, ricerca e tutela della professione che, seppur oggi alla ribalta della notorietà, deve ancora trovare un suo spazio e una sua piena autonomia  per tornare a svolgere un ruolo di garanzia, in grado di controllare le alterazioni del mercato ed evitare fenomeni speculativi.

 Aestima non è una società di valutazioni, ne ha fini commerciali; il nostro obiettivo è la tutela e la valorizzazione dei nostri associati che sono soltanto soggetti iscritti agli albi professionali dell'Area Tecnica e cioè: periti agrari, geometri, periti edili, architetti, agronomi e ingegneri.


Qualificazione Periti 2016

L'Associazione nel periodo gennaio -marzo  seleziona i nuovi soci valutatori che intendano aderire.

I professionisti interessati possono inviare il proprio CV professionale a [email protected] 

Per informazione vai sulla pagina del blog!


link utili


USI CIVICI ED ESECUZIONE IMMOBILIARE 

NUOVI OBBLIGHI PER L'ESPERTO CHE DOVRA' CERTIFICARE LA PRESENZA DELL'USO CIVICO

Dopo aver fatto discutere per il problema delle liquidazioni agli esperti, il decreto legge n. 83/2015 torna a destare serie preoccupazioni per un dato passato inosservato.

Ci riferiamo alla riformulazione dell’articolo 173-bis, dove, al punto 8, fra i compiti dell’esperto viene introdotta la verifica che i beni pignorati siano gravati da censo, livello o uso civico e se vi sia stata affrancazione da tali pesi, ovvero che il diritto sul bene del debitore pignorato sia di proprietà ovvero derivante da alcuno dei suddetti titoli.

Viene così introdotto l’obbligo in capo all’Esperto di controllare se il bene


NUBI ALL'ORIZZONTE IN  TRIBUNALE

COME CALCOLARE LA PARCELLA?

la Legge di conversione n.132, 6 agosto 2015, del Decreto Legge n°83, 27 giugno 2015 ha introdotto, fra gli altri aggiornamenti, una modifica dall’effetto dirompente per i professionisti tecnici.

Per un corretto metodo di calcolo vi segnaliamo l'intervento del nostro presidente che prova a fare un di chiarezza. 


Altre info nella sezione Blog